Category

shopping

Category

ITALY FOR KIDS – LE MAPPE PER PICCOLI VIAGGIATORI

Con le mappe Italy For Kids anche i piccoli potranno guidarci alla scoperta di una città.

Perché per iniziare a viaggiare non è mai troppo presto e si può fare anche a partire dalla propria città!

Italy For Kids è un progetto di mappe illustrate delle città italiane rivolto ai bambini e pensato per turisti e viaggiatori ma anche per esploratori curiosi all’interno della propria città. Mappe vere, reali, adatte ad essere condivise con i piccoli in un viaggio comune alla scoperta delle meraviglie delle nostre città d’arte più famose.

Italy for kids logoNato nel 2015 da due menti, secondo me, geniali, ItalyForKids ha due mamme: Sara Dania e Donata Piva, che da sempre lavorano tra comunicazione, editoria e digitale. Convinte che come meta di viaggio kids-friendly non ci siano solo Londra, Parigi e New York e che i bambini amino le città che abitano, hanno ideato e realizzato la prima mappa per i bambini dedicata ad una città italiana, iniziando da Milano, la città in cui loro stesse vivono.

CHE NE FACCIO DI QUEL TUBETTO DI LANOLINA?

10 modi per utilizzare la crema ALLA LANOLINA anche oltre l’allattamento!

Avete comprato la lanolina per le ragadi al seno ma poi, fortunatamente, non ne avete avuto bisogno e adesso giace lì nel dimenticatoio a far polvere? Vi hanno regalato la lanolina quando avete avuto le ragadi al seno e l’avete usata, ma poi ve ne è comunque avanzato mezzo tubetto e adesso giace lì, nel dimenticatoio a far polvere? Ecco, aspettate a buttarlo via. Se, come me, siete allergiche allo spreco sappiate che anche per questa appiccicosa sostanza dall’odore poco gradevole, esiste una vita oltre le ragadi e vi stupirete di quanti diversi utilizzi può avere! Arrivare in fondo a quel tubetto, si può!

PANNOLINI LAVABILI: IMSE VIMSE TAGLIA UNICA ALL-IN-2

I pannolini lavabili taglia unica Imse Vimse, per genitori sempre in movimento che amano l’ambiente e vogliono il meglio per i propri piccoli!

imse-vimse-pannolini-lavabili-003

Usiamo pannolini lavabili dalla nascita di Giorgina e con l’arrivo di Giovanni siamo riusciti a riutilizzare gran parte dei pannolini che avevamo acquistato per lei, ciononostante qualcuno si è perso per strada ed è stato necessario andare a caccia di nuovi.

Imse Vimse – pannolini lavabili per tutti i gusti

Una recente nuova entrata nel nostro “parco pannolini” è un pannolino taglia unica della Imse Vimse, una azienda storica nel campo dei pannolini lavabili che produce prodotti per il cambio dal 1988. Nata in Svezia dalle esigenze di una mamma con un bimbo che non tollerava nessun tipo di pannolino e non riusciva a guarire da terribili eczemi da contatto dovuti alle varie sostanze assorbenti usate nei pannolini usa e getta, oggi Imse Vimse produce pannolini lavabili da bambino, costumini contenitivi, mutandine allenatrici, assorbenti lavabili da donna, coppette assorbilatte lavabili e molti altri accessori utili per il cambio e il bagnetto dei bimbi.

Ho provato l’Imse Vimse One Size in collaborazione con Baboo Kids Design – uno degli spazi più interessanti e originali tra i negozi fiorentini dedicati all’infanzia – 

SUPPORI E SUKKIRI: DAL GIAPPONE LA FASCIA PORTABEBÈ INCONTRA L’ESTATE

Portare in fascia è bello e comodo e permette di muoversi più liberamente che con un passeggino. Ma quando arriva il caldo dell’estate, come si fa?

suppori-fascia-tascabile-003

Io, ormai lo sapete, sono una portatrice entusiasta. Ho portato Giorgina fin da piccolissima in fascia e col marsupio e poi anche Giovanni, che però è nato d’estate e mi ha stimolato a provare anche altre fasce e posizioni per non rinunciare alla comodità di portarlo con me e allo stesso tempo non morire di caldo.

Questa estate grazie a Emilia e Aidan di Family Nation ho avuto modo di conoscere e provare delle nuove fasce arrivate dal Giappone, vincitrici a man bassa di numerosi premi di design di settore e perfette per l’estate. Si chiamano Suppori e Sukkiri e sono prodotte dall’azienda giapponese Lucky, primo marchio produttore di fasce porta bebè in Giappone, nato nel 1934 con l’obiettivo di agevolare la vita affatto semplice delle mamme di quell’epoca.