Action Aid è una organizzazione che si occupa di lotta alla povertà e all’esclusione sociale a partire dai paesi del Sud del Mondo.

Noi con il nostro 5 per mille possiamo supportare i suoi progetti, con un gesto facile e che non ci costa niente!

Viviamo un’epoca triste. Non un bell’inizio per un post su un blog di maternità, lo so. Fatto sta che anche portando delle belle, spesse fette di prosciutto sugli occhi è difficile negare che questa umanità non se la stia passando un granché bene. Povertà sempre più diffusa, guerre, intolleranza, razzismo; un gran brutto scenario in cui i nostri figli si troveranno a vivere la loro vita da adulti. Credo di parlare a nome di tutti noi genitori quando dico che la domanda su cosa si possa fare per aiutare venga fuori automatica quasi quotidianamente. Basta aprire un giornale o guardare un tg anche solo per sbaglio.

LA POVERTÀ NEL MONDO

Contribuire allo sviluppo sostenibile e alla crescita economica dei paesi poveri attualmente è una delle priorità perché è da lì che bisogna partire alla ricerca di un equilibrio anche minimo. Lotta alla povertà significa lotta alla fame e alla malnutrizione, alle malattie, al mancato sviluppo sanitario, all’analfabetismo e magari alle guerre, alle dittature, alla mancanza di diritti umani fondamentali e alle fughe piene di speranza da paesi impossibili da abitare per arrivare per miracolo in paesi dove spesso non c’è via di scampo da razzismo e intolleranza.

Oltre 600 milioni di bambini nel mondo vivono in condizioni di povertà estrema, un numero ancora maggiore è vittima di importanti deprivazioni e circa 30 milioni di minori vivono in condizioni di povertà relativa nei paesi OCSE e nella Comunità Europea. Secondo i dati del World food programme, 795 milioni di persone soffrono la fame e la metà di loro vive nell’Africa Subsahariana. Fame non significa però solo mancanza di cibo ma anche mancanza di micronutrienti; che aumenta il rischio di contrarre malattie, riduce la produttività, impedisce un adeguato sviluppo fisico e mentale. A meno che non si cambi rotta in merito all’impegno per lo sviluppo del Sud del mondo, entro il 2030 circa 70 milioni di bambini moriranno per cause che sarebbero facilmente prevenibili in paesi più ricchi*.

Il quadro è terribile e quello che possiamo fare noi comuni cittadini attivamente è circoscritto a poche ma importanti azioni di solidarietà e supporto. Una di queste sono sicuramente le donazioni 5 per mille, piccoli gesti che invece possono dare tanto aiuto.

CHI È E COSA FA ACTION AID

Action Aid è un’organizzazione internazionale indipendente, impegnata nella lotta alle cause della povertà e dell’esclusione sociale, alla quale possiamo dare il nostro contributo con un piccolo gesto; le donazioni 5 per mille di quest’anno. Action Aid opera fin dagli anni 70 a la sua sede principale in Sud Africa – unica organizzazione internazionale ad avere il quartier generale in Africa – e numerosi affiliati nazionali in tutto il mondo.

In Italia da 25 anni Action Aid si occupa di progetti legati all’indipendenza alimentare, all’acqua potabile, all’educazione e allo sviluppo sostenibile come chiave per la crescita economica. Il lavoro sul campo di Action Aid coinvolge più di 13 milioni di persone attraverso 800 progetti sviluppati in collaborazione con 2000 organizzazioni locali in più di 40 paesi dell’Africa, America Latina e Asia. Oltre al lavoro sui paesi del Sud del mondo Action Aid si impegna anche nei diversi paesi affiliati con progetti che vanno dall’informazione, all’educazione fino al supporto nelle emergenze, la più recente delle quali sono i terremoti che hanno devastato l’Italia centrale. Sembra tanto? È davvero tanto.

COSA POSSIAMO FARE NOI

E noi con un piccolissimo gesto che non ci costa niente possiamo aiutare in maniera sensibile. Basta segnalare nella vostra Dichiarazione dei redditi il codice fiscale ActionAid 09686720153 nello spazio dedicato al “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale ecc… ” e contribuirete a qualche importante progetto portato avanti da questa organizzazione. In che misura potete vederlo scorrendo in basso questa infografica che allego in chiusura di post nella speranza che, chi di voi ancora non aveva un’idea precisa su come destinare il proprio 5 per mille, possa prendere Action Aid in considerazione.

Pensate. Basta donare anche qualcosa di piccolo come un 5 per mille delle nostre tasse per aiutare anche solo un pochino!

 

 

*dati trovati qui: http://www.worldbank.org

Irene
Author

Write A Comment